GUIDA ACCOMPAGNATA

Dal 23 aprile 2012 è in vigore in Italia una novità che permetterà di iniziare ad esercitarsi alla guida già a partire dal diciassettesimo anno di età. Le persone che possono procedere alla richiesta sono:

  • persone in possesso della patente A1 valida e senza provvedimenti ostativi
  • persone con 17 anni di età già compiuti

La richiesta va inoltrata alla motorizzazione: ovviamente trattandosi di minori la domanda deve essere corredata dalla dichiarazione del genitore e da un certificato medico ma solo nel caso di portatori di handicap.

La motorizzazione rilascia una ricevuta che consente di esercitarsi alla guida presso una autoscuola. 

Da questo momento si è registrati presso l'anagrafe nazionale degli abilitati alla guida per cui le eventuali infrazioni di sospensione e revoca comportano l'immediata cancellazione dell'autorizzazione e l'impossibilità di poterla richiedere.

La formazione prevede 10 ore di guida obbligatorie presso un'autoscuola così ripartite:

  • 1 ora uso del veicolo (frizione, volante, freno, marce)
  • 3 ore di comportamenti base (posizione del veicolo, svolte, incroci, cambi corsia, inversioni, parcheggi)
  • 2 ore di guida notturna
  • 2 ore di guida su strade extraurbane
  • 2 ore di guida su strade extraurbane principali o autostrada

Le guide devono essere:

  • Individuali
  • durare al massimo due ore
  • devono partire e concludersi presso l'autoscuola

L’autoscuola riporta le ore svolte su un apposito libretto in duplice copia firmate dall'istruttore e dell'allievo: l'originale è rilasciata al ragazzo mentre una copia sarà trattenuta dall'autoscuola ed allegata alla successiva richiesta di autorizzazione.

Molto importante: le ore di guida svolte in notturna e in autostrada o strada extraurbana principale saranno valide anche per il successivo conseguimento della patente B (6 ore obbligatorie) se la richiesta foglio rosa della patente B viene fatta nei successivi sei mesi.

Una volta svolte le ore obbligatorie alla motorizzazione va richiesta l'autorizzazione vera e propria con indicato il nome di tre tutori. Il tutore è una persona che dovrà stare accanto al ragazzo durante la guida che:

  • non deve avere più di 60 anni
  • deve avere la patente da almeno 10 anni
  • non deve aver mai avuto provvedimenti di sospensione patente

Il veicolo che l'allievo potrà condurre dovrà rispettare le limitazione imposte ai neopatentati per cui:

  • non deve sviluppare una potenza superiore a 70 kw se autovettura
  • non deve sviluppare un rapporto potenza peso superiore a 55 kw/t di tara
  • non deve trasportare altri passeggeri
  • non deve avere una massa superiore a 3500 kg
  • non deve trainare rimorchi

Sul mezzo adibito alla guida accompagnata si dovrà esporre un pannello giallo sia anteriormente che posteriormente con le lettere GA.

L'autorizzazione deve essere sempre portata a presso assieme ad un documento di riconoscimento dell'allievo e scadrà al compimento del diciottesimo anno di età.