CQC

Carta di Qualificazione Conducente

La Carta di Qualificazione del Conducente è un titolo che abbinato ad una delle patenti superiore consente ai titolari di svolgere le attività professionali di conducente.

Le CQC sono:

  • per trasporto di cose dal 09/09/2009 per le patenti C1, C1E, C, CE chiamata CQC cose
  • per trasporto di persone dal 09/09/2008 per le patenti D1, D1E, D, DE chiamata CQC persone

patcqc

Come avere la CQC:

  • per documentazione per chi era già in possesso della patente C prima del 09/09/2009 e per chi era già in possesso della patente D + CAP prima del 09/09/2008. Questo è stato possibile fino al 09/09/2014 per la CQC cose e fino al 09/09/2008 per la CQC persone
  • per esame 

Le CQC possono essere in formato card rilasciate fino al 18/04/2013 o insieme alla patente (PATENTECQC) dopo il 18/04/2013 identificata dal codice 95

Sono esentati dal possesso della CQC:

  • conducenti di veicoli con velocità massima autorizzata che non supera 45 km/h;
  • conducenti di veicoli delle Forze armate, della Protezione civile, dei Vigili del fuoco e delle forze responsabili del mantenimento dell'ordine pubblico, o messi a loro disposizione;
  • conducenti di veicoli sottoposti a prove su strada per riparazione o manutenzione
  • conducenti di veicoli utilizzati in servizio di emergenza
  • conducenti di veicoli utilizzati per lezioni di scuola guida
  • conducenti di veicoli utilizzati per trasporti privati e non commerciali di passeggeri o di cose (l’esenzione non si applica se il conducente è assunto con la qualifica di conducente o nel caso di conducenti di scuolabus)
  • conducenti di veicoli che trasportano materiale o attrezzature, utilizzati dal conducente stesso nell'esercizio della propria attività, a condizione che la guida del veicolo non ne costituisca attività principale. (l’esenzione non si applica se il conducente è assunto con la qualifica di conducente) 

Le CQC hanno validità di 5 anni e si rinnovano frequentando un apposito corso di 35 ore

 

Corso iniziale per conseguimento della CQC

I corsi iniziali per il conseguimento della CQC possono essere:

  • ordinari da 280 ore: permettono di ottenere la patente C e D in deroga ai limiti di età (prima di 21 O 23 anni)
  • accelerati da 140 ore : permettono di ottenere le patenti C1 o D1 oppure le patenti C e D con limitazioni fino a 21 O 23 anni

La CQC si può ottenere:

  • dopo aver conseguito le patenti superiori. In questo caso si dovranno rispettare le età previste per ciascuna patente
  • prima di aver conseguito le patenti in deroga alle età: allora è sufficiente il possesso della patente B.

La procedura in questo ultimo caso seppur complessa è la seguente:

1) il candidato si iscrive al corso CQC (cose o persone) e inizia la parte teorica

2) il candidato può iscriversi per il conseguimento della patente C o D in deroga all’età  e quindi già a: 18 anni per la  e C, 21 anni per la D

3) il candidato deve superare l’esame di teoria della patente e ottenere il foglio rosa: solo così infatti potrà completare il corso CQC nella parte pratica (guide)

4) il candidato può sostenere gli esami per la CQC : se idoneo sarà rilasciato un attestato (chiamato cap)

5) il candidato titolare di cap può sostenere gli esami pratici della patente C o D

6) il candidato ottiene la PATENTE CQC:

a) Se è stato fatto il corso ordinario da 280 ore ottirne le patenti C o D con nessuna limitazione

b) Se è stato fatto il corso accelerato la patente C sarà limitata alla massa complessiva di 7,5t fino a 21 anni mentre la patente D non può svolgere servizi di linea su itinerari superiori a 50km fino a 23 anni

Il corso di 280 ore è così composto:

  • 190 ore di argomenti comuni al trasporto persone e cose
  • 70 ore di argomenti specifici
  • 20 ore di guide certificate

Il corso accelerato di 140 è cos' composto:

  • 95 ore di argomenti comuni al trasporto persone e cose
  • 35 ore di argomenti specifici
  • 10 ore di guide certificate

Nel caso un conducente volesse conseguire la CQC mancante dovrà seguire un corso per l’estensione di 35 ore relativa alla specializzazione mancante

Esami per il conseguimento della CQC

 

Gli esami consistono in:

  • 1 prova teorica con 60 quiz informatici V/F sulla parte comune
  • 1 prova teorica con 60 quiz informatici sulla parte specifica cose o persone
  • 1 prova pratica

Nel caso si volesse poi completare l’estensione della CQC alla specializzazione mancante si dovrà sostenere:

  • 1 altra prova teorica con 60 quiz informatici sulla parte specifica mancante
  • 1 prova pratica

Corso rinnovo CQC

Per poter rinnovare la CQC è necessario frequentare un corso  di 35 ore entro la data di scadenza richiedendo poi il rinnovo e cioè un duplicato.

Il corso si può effettuare tre anni e sei mesi prima della scadenza: al termine del corso viene rilasciato un attestato.

Chi possiede entrambe le CQC le rinnova entrambe con un solo corso.

Chi ha una sola CQC deve obbligatoriamente seguire un corso di aggiornamento per la CQC posseduta

Se la CQC scade non è più possibile effettuare la professione di conducente.

Si ha tuttavia tempo ancora due anni per frequentare il corso di aggiornamento e riabilitare la CQC: scaduto detto termine il titolare della CQC  oltre al corso si dovranno ripetere gli stessi esami per il conseguimento (esame di ripristino).

I corsi di rinnovo possono essere effettuati da vari organismi accreditati con le seguenti modalità;

  • si possono tenere solo nei giorni feriali dalle ore 08 alle ore 22 (15 il sabato)
  • Il numero massimo di ore per giorno è 7
  • Il numero massimo dei partecipanti è 35
  • Sono ammesse 3 ore di assenza senza obbligo di recupero
  • Sono ammesse 10 ore di assenza con l’obbligo di recuperarle tutte
  • Non sono ammesse più di dieci ore di assenza oltre le quali il corso dovrà essere ripetuto 

I frequentatori del corso hanno l’obbligo della presenza e della firma di entrata ed uscita in appositi registri.

Chi effettua il corso dopo massimo 15 minuti dall’inizio di ogni lezione  annota nel registro le eventuali assenze e comunica alla propria UMC le eventuali assenze mediante posta elettronica.

Le lezioni dopo due e massimo tre ore prevedono una uscita ed una pausa di 15 minuti. Alla ripresa si dovrà ripetere la procedura di entrata e  comunicazione assenze.